venerdì 6 maggio 2011

Coppetta al cioccolato fondente con crema di panna, fragole e pistacchi


Oggi vi propongo una ricetta sfiziosa per un dolce al cucchiaio
che sorprenderà i vostri ospiti.
Dopo il periodo Pasquale avrete così la possibilità
di riciclare i cocci delle vostre uova!

Ingredienti:
circa 200 gr di fragole
200 gr di panna da montare
60gr di zucchero
un bianco d'uovo
cioccolato fondente q.b.
pistacchio in polvere

Preparazione:

Un'oretta prima di servire il vostro dolce preparate i bicchierini.
Gli avvolgete intorno l'alluminio cercando di farlo aderire al meglio.
Nel frattempo sciogliete a bagnomaria il cioccolato.
Quando è bello fuso, lo trasferite in una ciotola e immergete uno alla volta i vostri bicchierini, molto lentamente in modo da creare un bello strato di cioccolato intorno.
Una volta completata l'operazione, posizionate i bicchieri già sul piatto che userete per presentare il dolce. Questo perchè il cioccolato aderirà alla superficie del piatto. Forse usando della carta forno riuscite anche a staccare il fondo ma non ho ancora provato e quindi per ora non lo consiglio.
Mettete i piattini in frigorifero per un'oretta.
Questo è il risultato.

Una volta tolto dal frigo, con attenzione sfilate il bicchiere e poi sfilate anche l'alluminio.
E' un'operazione delicata ma semplice.

Ecco come risultano le coppette di cioccolato.
Io avevo anche dei residui di cioccolato al latte che ho usato
ma il risultato è meno resistente e una coppetta mi si è leggermente rotta da un lato.

Ora preparate la cerma.
Montate a parte il bianco d'uovo e gli aggiungete piano piano lo zucchero.
A parte in un mixer montate la panna, aggiungete le fragole frullate
e poi incorporate il bianco d'uovo con lo zucchero.
L'operazione dura una decina di minuti.
Ora componete le vostre mini opere d'arte.

Per terminare guarnite con la polvere di pistacchio!
Et voilà!

Buon appetito!

4 commenti:

  1. slurp slurp

    ...gianni

    RispondiElimina
  2. attendo la birra fatta in casa....

    slurp slurp

    RispondiElimina
  3. Fantastico! Prova a temperare il cioccolato: dovrebbe riuscire più semplice staccare i bicchierini dallo stampo, dovrebbero essere più resistenti e lucidi ;)
    Raffy

    RispondiElimina
  4. Ciao Raffy, proverò! Grazie per la dritta!

    Gianni, certo la birra prima o poi arriverà! Sarai il primo a provarla! In effetti non avevo ancora pensato a chi sfruttare come cavia ;-)

    RispondiElimina